twitter viadeo linkedin slideshare youtube google plus

Amministrazione degli spools per IBM System i

 

 

Tutti i trattamenti di Quick-SPOOL possono essere automatizzati secondo una pianificazione di vostra scelta. Quick-SPOOL propone un’interfaccia utente interamente dinamica, che può essere personalizzata dagli amministratori del sistema. L'utente può ricevere gli spool che gli sono destinati, secondo gli attributi selezionati e con le diverse opzioni possibili.

 

 

 

 

 AUTOMATISMI

 

 
 

mini_puce_orange.jpg DISTRIBUZIONE

Verso i vari destinari, secondo criteri di base (attributi dello spool) o criteri applicativi (dati interni dello spool).

mini_puce_orange.jpg RIPARTIZIONE

Visualizzazione dello spool con funzioni di ricerca rapida, visualizzazione avanzamento righe e cambio pagina.

mini_puce_orange.jpg CLASSIFICAZIONE

Acquisizione automatica dei dati dallo spool che potranno quindi essere posizionati automaticamente nelle "boites" (contenitori) semplificando, da un lato, la gestione degli spool e garantendo, dall'altro, una disponibilità semplificata per l'utente.

mini_puce_orange.jpg PULIZIA

Automazione di tutte le funzioni di pulizia dei file in attesa di trasmissione. Tutti gli attributi dello spool possono permettere la selezione, garantendo quindi la possibilità di attribuire regole specifiche ad ognumo si essi.

 

mini_puce_orange.jpg ESTRAZIONE DATI VERSO EXCEL

Gestione dei dati dello spool a garanzia di una realizzazione dinamica dei documenti utilizzabili nell'ambito aziendale. Questa funzione si integra alle opzioni di selezione righe e campi al fine di garantire l'acquisizione delle sole informazioni richieste.

mini_puce_orange.jpg COMANDI STANDART OS/400

Grazie all'interfaccia completamente aperta, tutti i comandi dell'OS/400, nonché tutti le richieste di funzioni esterne (fax, mail, ...) possono essere integrate dagli automatismi

mini_puce_orange.jpg PROGRAMMAZIONE

Possibilità di attivazione degli automatismi in tempo reale, tramite messa a disposizione dello spool da parte del programma applicativo (close),  in modo pianificato ad orari fissi, o a cadenza periodica. Un automatismo può inoltre essere attivato in un programma CLP o essere richiamato nell'ambito di un automatismo di gestione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 INTERFACCIA UTENTE

 

 
 

mini_puce_orange.jpg VISUALIZZAZIONE

Visualizzazione dello spool con funzioni di ricerca rapida, visualizzazione avanzamento righe ecambio pagina.

mini_puce_orange.jpg CLASSIFICAZIONE

Gestione libera di "boites" (contenitori) a garanzia di un migliore accesso, nonché di una migliore organizzazione dell'ambiente operativo.

mini_puce_orange.jpg " CESTINO "

Funzione specifica per annullare in modo "logico" le stampe, o intervenire in caso d'errore. Il "cestino" sarà verificato tramite strumenti d'amministrazione in base alle norme del sito, definite dall'amministratore.

 

mini_puce_orange.jpg ANNULLAMENTO MATERIALE E/O LOGICO

Grazie alla presenza di diverse funzioni, è possibile gestire in modo adeguato l'annullamento degli spool in modo tale da garantire la sicurezza dell'ambiente stampe ed evitare quelsiasi errore di utilizzo de parte degli utenti.

mini_puce_orange.jpg COPIE PER L'UTENTE / ELENCO

Funzione semplificata di copia parziale o totale di una stampa per uno o più destinatari, in locale o su sistemi remoti.

mini_puce_orange.jpg COMANDI STANDARD OS/400

L'interfaccia può inoltre prevedere il richiamo di quelsiasi comando standard OS/400

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

    

 

 

 

Mappa del sito    |     Note Legali     |     © Copyright Trader's 2018 Tutti i nomi, i marchi, i loghi e le immagini riportate in questo sito, sono di proprietà delle rispettive società